Morso di cane randagio: chi risponde?

A norma della Legge-Quadro 14.08.91 n. 281, e delle singole Leggi regionali di recepimento, grava sui comuni l’obbligo di assume i provvedimenti necessari affinchè gli animali randagi non arrechino disturbo alle persone nelle vie cittadine; pertanto, una volta accertata l’indebita presenza di un cane randagio lungo una strada comunale, il Comune risponde dei danni che tale animale abbia cagionato con il proprio comportamento aggressivo.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie.

> Leggi di più

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.