In Europa come viene fatto rispettare l’obbligo assicurativo RC Auto?

Mentre in Italia circolano 3,5 milioni di auto senza assicurazione, praticamente 7 veicoli su 100, d’interesse risultano i meccanismi ideati da certi Stati Europei per contrastare il fenomeno della non assicurazione dei veicoli problema quindi questo che esiste anche al di fuori dell’Italia.

Qualche esempio

Germania

Il rilascio della targa è vincolato alla presentazione presso l’Ufficio della Motorizzazione di una assicurazione di responsabilità civile. Questo è un sistema piuttosto efficiente e rapido, che prevede anche, nel corso di sospensione della circolazione per un periodo, il rimborso della tassa automobilistica per quella parte non goduta e la contestuale comunicazione alla Compagnia di assicurazione che provvede immediatamente alla sospensione della copertura ed il rimborso di quanto versato e non goduto.
Comunque anche in Germania circola un rilevante numero di veicoli non assicurati, talune fonti sostengono che i veicoli non assicurati in circolazione sarebbero circa 100.000 a fronte di 46 milioni di auto circolanti.

Gran Bretagna

La situazione è assolutamente allarmante, il numero di veicoli non assicurati sarebbe vicino a 1,5 milioni, una cifra enorme comparata al numero dei veicoli circolanti pari a 32 milioni. Questo risultato sembra in parte dovuto alla guerra concorrenziale tra le compagnie per accaparrarsi i clienti, cosa che, per riuscire a mantenere i prezzi di mercato, costringe le Compagnie ad accettare i rischi buoni applicando per i rischi cattivi prezzi ingenti che spinge gran parte degli automobilisti a non assicurarsi. La repressione è severa si può arrivare, denuncia a parte, al blocco, al sequestro o alla rottamazione del veicolo.

Spagna

Le stime non sono precise passando da 0,5 milioni di veicoli non assicurati a 1,4 milioni secondo la Corte dei Conti. Il controllo viene garantito dal Consorcio De Compensàcion de Seguros, che gestisce il registro dei veicoli assicurati, con la doppia finalità di fornire le informazioni necessarie alle persone coinvolte in sinistri stradali per identificare le Compagnie di Assicurazione dei veicoli responsabili e facilitare il controllo dell’obbligo assicurativo.

Francia

Annualmente, di media, vengono rilevati 80.000 infrazioni per evasione all’obbligo assicurativo così come sempre annualmente il Fondo di Garanzia tratta circa 22.000 casi, numero quest’ultimo tendenzialmente in crescita. Di rilievo sono il numero di incidenti causati da veicoli a due ruote non assicurati pari al 9% numero quindi rilevante in considerazione del fatto che le due ruote a motore rappresentano solo il 6% del parco circolante totale. L’osservatorio nazionale della sicurezza stradale dichiara che i giovani tra i 15 e i 24 anni rappresentano il 44% dei conducenti con sinistro e senza assicurazione. In definitiva sembra che l’evasione all’obbligo assicurativo tocchi tra l’1 e il 2% del parco circolante.

Olanda

In parallelo ad un fondo di garanzia ci sarebbero circa 5.000 integralisti, obiettori di coscienza nei confronti dell’assicurazione (e per i quali la legge fa eccezione) che si rimettono alla divina provvidenza e si impegnano a pagare con i loro mezzi i danni provocati. Hanno un proprio fondo di garanzia che interviene nel momento in cui un obiettore non ce la faccia ad assumersi il risarcimento. In Olanda su 9 milioni di veicoli circolanti sarebbero 90.000 i non assicurati.

Conclusioni

Indubbiamente l’elevatezza del premio assicurativo sarebbe da tutte le parti uno dei motivi principali della non assicurazione soprattutto tra gli automobilisti così detti non virtuosi per i quali le tariffe risultano più elevate. Inoltre se l’assicurazione rappresenta dal 3 al 4% del budget di una famiglia media questa percentuale diventa molto più elevata per i giovani conducenti e per chi è senza occupazione. Al di là dei fattori economici vi sono poi cittadini asociali, recidivi o anche semplicemente male informati.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie.

> Leggi di più

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.